“Venti e-venti” – per celebrare i 20 anni dell’IPSEOA Titone di Castelvetrano

Storia

Organizzeremo Venti Eventi per celebrare i 20 anni dell’IPSEOA Titone di Castelvetrano (TP)

Progettista :

Puoi supportare questa campagna con PayPal, Carta di Credito, PostePay (VISA) o Bonifico.

Il Perchè del progetto

Il progetto nasce  con l’obiettivo di fornire un contributo importante per la promozione e la valorizzazione delle risorse turistiche, enogastronomiche, culturali, patrimoniali, ambientali del Territorio della “Valle del Belice”, della Regione Sicilia, dell’Italia e dell’Europa, contribuendo al potenziamento degli elementi  che consentono di attivare e promuovere, in particolare nei giovani, il senso di appartenenza alla comunità da cui sviluppa la cittadinanza attiva.

Descrizione del progetto

Il Nostro Istituto da vent’anni forma professionisti inseriti nel settore turistico – alberghiero che hanno contribuito allo sviluppo dell’Identità Territoriale e vuole continuare a farlo, dando testimonianza della grande valenza sociale e culturale che la Nostra scuola offre a tutto il territorio Belicino.

Si è pensato di usare il “numero 20” come chiave dell’iniziativa.

20, infatti,  sono gli anni da celebrare, 20 gli eventi che dal 1° al 5 aprile si svolgeranno presso l’Istituto e nel territorio, 20 le scuole alberghiere italiane e straniere (da Hildesheim Germania a Lourdes Francia, a Santa Pola Spagna) invitate a festeggiare insieme questo anniversario.

I partecipanti alle attività saranno, oltre agli studenti,  docenti e personale sia delle scuole alberghiere coinvolte sia delle istituzioni scolastiche di primo e secondo grado del nostro territorio, operatori del settore turistico alberghiero, esperti del settore.

Tra gli eventi, oltre ai concorsi di cucina e sala-bar, sul tema “Alla scoperta del Mediterraneo: viaggio tra sapori, saperi e sensazioni”, il “Villaggio del Gusto“, basato sullo street-food, i laboratori dell’olio (Castelvetrano è una delle più importanti località produttrici di olio ed olive da mensa della  ”Nocellara del Belìce”),  del vino (siamo al centro tra l’areale del Marsala, del Bianco d’Alcamo, del Bianco di Menfi, del Val di Mazara)  dei Grani antichi (qui nasce la Tumminìa con cui si fa il “Pane nero di Castelvetrano”,  che, insieme al Pane di Genzano ed a quello di Altamura, è tra le eccellenze italiane),  del caffè,  del gelato artigianale, dei formaggi (citiamo un solo nome, “la Vastedda del Belìce”) oltre alla preparazione in diretta di una cassata siciliana da guinness.

E poi workshop realizzati in collaborazione con start up e imprese di eccellenza del settore.

Sono coinvolti a vario titolo Amministrazioni Pubbliche Territoriali, tra cui diversi Assessorati Regionali, imprese private operanti nel settore turistico e dell’enogastronomia, Associazioni di categoria, la Federazione Italiana Cuochi, l’Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa e della Organizzazione Mondiale del Turismo “La Rotta dei Fenici”, Associazioni di albergatori ed altri enti ancora.

Budget

Costo Voce
1200 € Vitto e alloggio ospiti, giuria, giornalisti e partecipanti distanti oltre 200 Km
500 € Trasporto locale
500 € Pubblicità, promozione, gadget, premi
1600 € Derrate alimentari per le serate a tema
1200 € Noleggio attrezzature per la realizzazione della manifestazione (audio, video...)
500 € Servizio School Raising ( 10% )
Update
Commenti
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Finanziatori ( 18 )

Benedetto Romeo

Pellegrino Zito

rosanna conciauro

Salvatore Di Ganci

Giuseppe Galbo

Giovanni Celia

Antonio Peralta

Francesco Lanterna

Agata Anna Maria Atria

Vincenza Sancetta

Vito Sciuto

Francesco Todisco

Antonino Caracci

Maria Montalbano

Anna Maria Gennuso

Vito Martino

Michele Ciaccio

Cinzia Bono