Andiamo a Berlino per imparare come fare impresa migliorando la società

Storia

Andiamo a Berlino per imparare come fare impresa migliorando la società

Scuola : Liceo scientifico Archimede - Acireale

Puoi supportare questa campagna con PayPal, Carta di Credito, PostePay (VISA) o Bonifico.

Il Perchè del progetto

Con il nostro percorso di Alternanza Scuola Lavoro “Startup impresa simulata” abbiamo imparato a progettare un’idea imprenditoriale. Lo sviluppo del nostro territorio ha bisogno di innovazione e grande capacità imprenditoriale.

Vogliamo confrontarci con le startup berlinesi e conoscere le ragioni del loro successo.

Descrizione del progetto

Siamo studenti delle classi 5^ B e 5^ C del Liceo Scientifico Archimede di Acireale.
Concludiamo il nostro percorso di studio con un’esperienza in più rispetto agli studenti che ci hanno preceduti:
l’ Alternanza Scuola Lavoro.

Il Liceo Archimede, in collaborazione con il corso di laurea in Economia Aziendale dell’Università di Catania, ha organizzato il nostro programma di alternanza scuola lavoro con il progetto “Startup impresa simulata”.
Comprendere le dinamiche che stanno alla base di un’attività imprenditoriale è stato stimolante quanto la possibilità di sperimentare la capacità di progettare e sviluppare un’idea imprenditoriale.
Il lavoro di gruppo e le attività organizzate dai tutor ci hanno consentito di consolidare competenze utilizzabili e spendibili nel mondo del lavoro.
La conoscenza diretta di alcune realtà imprenditoriali locali, grazie alle visite aziendali organizzate nel nostro territorio,  ha permesso il confronto con gli imprenditori che ci hanno raccontato i loro successi, le loro diffcoltà, la loro esperienza nel fare impresa.
Abbiamo così conosciuto un “ambito” – quello del mondo d’impresa e in particolare di imprese innovative e startup – che nel nostro percorso di studi curriculare non avremmo sicuramente toccato.

Adesso, ci viene proposta un’ulteriore opportunità, quella di completare la nostra esperienza visitando una città, Berlino, considerata capitale europea dell’innovazione sociale vista la moltitudine di imprese innovative ad alto impatto sociale presenti nella città.
La visita di una città all’avanguardia e l’incontro con gli imprenditori Berlinesi potrebbe darci l’occasione per guardare al nostro territorio con gli occhi dell’innovazione e della trasformazione in chiave imprenditoriale dell’economia tradizionale.

Conclusi gli esami di maturità ognuno di noi sarà chiamato a fare una scelta, proseguendo gli studi o tentando già l’approccio con il mondo del lavoro.
La nostra generazione, e soprattutto il nostro territorio, vive la mobilità come un’opportunità che spesso si trasforma in migrazione definitiva.

E’ una sfida forse, ma abbiamo forte la voglia di conoscere il mondo per farci attori e promotori di innovazione e sviluppo nel nostro territorio.

Aiutateci a credere in un sogno e in un futuro possibile!

Grazie a:

Ecco la lista dei luoghi di innovazioni sociale che andremo a visitare


  • Kiron University

    l’università che permette l’accesso all’istruzione ai rifugiati. Ad oggi conta 3.000 studenti e 54 università partner, focalizzata in 2 paesi e supportata da 200 volontari.


  • Project Together

    un incubatore a supporto dei giovani con idee che risolvono le sfide sociali della Germania, grazie a una rete sviluppata di mentors.


  • Migration Hub

    il coworking a supporto dei progetti e delle imprese create per e/o da migranti.


  • supermarkt

    Piattaforma per la cultura digitale, le economie alternative e le nuove forme di lavoro.


  • Impact Hub Berlino

    il coworking globale (con più di 100 sedi in giro per il mondo) dedicato a imprese sociali. L’Impact Hub di Berlino porta avanti anche diversi programmi di incubazione a supporto di idee nate per rispondere a sfide sociali, in collaborazione con importanti fondazioni come Vodaphone


  • Ufa Fabrik

    Si definiscono “un’oasi sostenibile della cultura”, una ex fabbrica centro di eventi artistici e di intrattenimento, di commedie e di musica, di festival, conferenze e progetti, che pensa anche ai cittadini con programmi di sviluppo della comunità e di assistenza alla famiglia, ma anche un luogo dove imparare a cucinare o fare torte con i loro corsi, tutto nel rispetto dell’ambiente e della sostenibilità.


  • Houzz

    Houzz è una piattaforma online dedicata alla ristrutturazione e al design di interni, che grazie a una community visuale connette gli utenti con i professionisti. Ad oggi Houzz vanta 40 milioni di utenti in tutto il mondo, amanti del design e professionisti della ristrutturazione.


  • Supermarchè

    Lontano dal concetto di negozio di abbigliamento di massa, Supermarché con i suoi 100 mq di punto vendita offre abbigliamento ecologico ed eco-solidale alla moda, oltre ad accessori per la casa, sempre nel rispetto della natura e della comunità.


  • madame cafè

    Punto di incontro per non prendere semplicemente un caffè, ma luogo dove si sviluppano idee ed eventi culturali, e dove ognuno può portare il proprio progetto e vederlo sviluppato.


  • Tesserae

    Piattaforma per connettere la ricerca, l’educazione, l’arte, la comunicazione e lo sviluppo dei progetti urbani. Tesserae lavora con le comunità locali, le organizzazioni indipendenti e senza scopo di lucro sia tedesche che europee.

Budget

Costo Voce
1600 € Trasporti locali
1600 € Pranzi
200 € costi campagna e commissioni paypal
100 € gadget e ricompense
Update
Commenti
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Finanziatori ( 27 )

Letizia Privitera

Rosario Faraci

Giovanni Marano

Danila Pelligra

Marcello Licciardello

Simona Palumbo

Giuseppe Catalano

Zagame l.e Perazzi M. Snc Zagame

Angela Gugliotta

Gabriele Fazio

Anonimo

G. PRIVITERA ICODOR SRL

Donatella Di Pasquale

Ass. Rotary Club Acireale

Riccardo Biasco

Roberto Busa'

Giancarlo Sciuto

LIONS CLUB ACIREALE

GRASSO DISTRIBUZIONI SRL

Mariagrazia Pavone

Aga World Travel

Enrico Panebianco

Chiara Galvagno

Sonia Abbotto

paolo panebianco agente international paper

salvatore cali

Anonimo