“Quest’aula s’ha da rifare!”: un progetto di co-design tra studenti e docenti

Storia

Vogliamo trasformare la nostra aula rendendola più bella e adatta all’apprendimento

Scuola : Liceo Fogazzaro - Vicenza
Progettista :

Puoi supportare questa campagna con PayPal, Carta di Credito, PostePay (VISA) o Bonifico.

Il Perchè del progetto

Siamo un liceo delle scienze umane, il Liceo Fogazzaro, e siamo abituati a chiederci il perché delle cose.

Abbiamo notato come le condizioni ambientali possono favorire l’apprendimento. Rimarremo vincolati, come classe, all’aula in oggetto per altri 4 anni. Vogliamo quindi farla nostra, migliorandola grazie ad arredi più adatti alle esigenze di studenti e insegnanti. In commercio esistono sedie, banchi e armadietti pensati per la scuola, con caratteristiche che li rendono più ergonomici, sicuri e soprattutto flessibili.

L’obiettivo è quello di investire per creare un’aula moderna dotata di tutti i requisiti per favorire l’apprendimento e la convivenza.

Descrizione del progetto

Il progetto prevede tre fasi:

I Fase: Co-design

Progettazione con studenti, insegnanti, genitori e un consulente esterno (la dott.ssa Beate Wayland).

In questa fase, dopo aver studiato e valutato le indicazione di studenti e insegnanti circa ciò che si terrà e ciò che si eliminerà a proposito degli arredi della classe, con l’aiuto del consulente si individueranno quelle soluzioni più idonee a proposito di arredi e materiale per la didattica. Ma, soprattutto, si porrà molta attenzione al posizionamento delle future sedie e dei futuri banchi, che dovranno essere presenti in spazi che garantiscano la massima flessibilità d’utilizzo e il massimo rendimento in apprendimento.

Tempi: Febbraio

II Fase: Realizzazione

Una volta acquistati strumenti e prodotti, si procederà alla tinteggiatura dell’aula, al montaggio di armadietti ed eventuali lavagne, al posizionamento ottimale di sedie, banchi e cattedra e degli arredi secondari.

Tempi: Marzo

III Fase: Condivisione

In questa fase l’obiettivo e diffondere e condividere il percorso, trasmettendo i punti di forza e i vantaggi acquisiti tramite interviste, campagne social e la realizzazione di un breve documentario, finalizzato al far circolare l’idea, affinchè venga recepita come buona pratica.

Tempi : Aprile – Maggio

Budget

Costo Voce
300 € consulenza esperto
100 € colore
250 € armadietti
100 € strumenti (pennelli...)
1250 € 25 sedie
250 € 1 cattedra
1500 € 12 banchi doppi
100 € carte geografiche
150 € materiale vario d'arredo
400 € Servizio School Raising (10%)
Update
Commenti
2 commenti
  1. Saverio
    Saverio dice:

    Anche se i miei figli frequentano altre scuole, do un piccolo contributo per premiare l`iniziativa della classe a far valere il diritto a spazi di studio e lezione più dignitosi.
    Bravi ragazzi.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Finanziatori ( 37 )

Anonimo

Anonimo

Ivo Tobaldini

Anonimo

Matteo Balbo

Anonimo

Giovanna Campagnaro

Elena Giannotti

Anonimo

simone ariot

raffaella campese

Anonimo

Ermanno Beccari

Matteo Pivotto

Anonimo

Anonimo

Filippo Agriman

Silvana Sansigolo

MARIANGELA BASSO

Anonimo

Anonimo

Anonimo

Bisognin Laura e Dalla vecchia Andrea

CHERUBIN FIORENZA, DALL' OCA IRENE

Serafini Umberto e Della Vecchia Maria Angela

Benetton Antonio e Callegaro Laura

Mauro Testa

Marinelda Signorini

Doranna Murat

sandra pellizzari

NICOLATO ANDREA MARIA PAOLILLO MARI

Anonimo

Stefano Matteazzi

PEGORARO UMBERTO

Fiorenza Cherubin

Anonimo

THEMA STUDIO