School Raising supporta i giovani maker

Supportare gli studenti italiani, che realizzano progetti di robotica, nella ricerca dei fondi necessari alla loro realizzazione.

È questo l’obiettivo di School Raising 4 RoboCup Jr Italia, iniziativa nata dalla collaborazione tra School Raising e la Rete di scuole per la RoboCup jr Italia per supportare la competition dedicata a progetti di robotica nati dalla creatività e dalla abilità degli studenti.

 

Budget differenti per i maker di domani

Sono 12 i progetti di robotica caricati dagli studenti e provenienti da diverse città d’Italia (Vicenza, Verona, Padova, Giulianova, Bari, Torino, Urbino, Roma, Pavia, Venezia). Differenti anche i budget individuati per ognuno di loro: si parte dai 495 € per costruire Robot Ballerini fino ai 12,000 € per un’iniziativa mirata all’utilizzo, durante la didattica, di robot costruiti dagli studenti stessi, presupponendo un innalzamento del livello di motivazione all’apprendimento.

Alle ore 18:00 del 13 Marzo 2014, i progetti sono stati pubblicati su School Raising, (vai alla pagina) dando così il via alla raccolta fondi necessari alla loro realizzazione.

Per questa collaborazione useremo la formula “Keep it all”, ovvero alla fine della campagna (2 Aprile) il budget raccolto verrà comunque versato ai team, anche senza aver  raggiunto l’obiettivo. Sarà poi responsabilità dei team ottimizzare l’utilizzo del budget raccolto.

School Raising, a partire da oggi, fornirà periodicamente dei consigli, che saranno pubblicati sul nostro sito in una pagina dedicata (questa), a tutti i progettisti RoboCupjr con l’obiettivo di rendere la raccolta fondi più efficace possibile.

 

La robotica approda nelle scuole italiane

La Robocup Jr si tiene in tutto il mondo e promotrice per l’Italia di questa iniziativa è la “Rete di scuole per la Robocup Jr ITALIA”, nata per diffondere nella scuola italiana l’impiego didattico della robotica e la Robotica educativa, disciplina che ha lo scopo di aiutare insegnanti e genitori a guidare i ragazzi a un uso formativo e corretto delle tecnologie.

 

Costruire prototipi come strumento educativo

Le scuole che credono nella RoboCup Jr Italia sono consapevoli dell’importanza di coinvolgere ragazzi in attività che sviluppano la manualità, la competenza e la socializzazione.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *