Bibliotech – Un modo diverso di essere a scuola

Storia

Diventare un luogo di riferimento per la comunità affermando un modo diverso di essere a scuola

Scuola : Paciolo D'Annunzio - Fidenza
Progettista :

Puoi supportare questa campagna con PayPal, Carta di Credito, PostePay (VISA) o Bonifico.

Il Perchè del progetto

L’obiettivo è quello di ristrutturare la biblioteca già esistente nella sede legale dell’istituto ponendola a servizio della comunità scolastica e del territorio. Si tratta di ottimizzare e giustificare sul versante della formazione un investimento economicamente considerevole. Pensare ad una bibliotech, significa:

attribuire un valore aggiunto ad un approccio personalizzato nei confronti del sapere

fare propria un’idea di ricerca che non vede più il momento d’aula come il nodo centrale dell’apprendimento

consentire a ciascuno di trovare una risposta personale e originale alle richieste di una realtà in continuo divenire.

L’idea della “Bibliotech” nasce dalla volontà di rendere il sapere accattivante, dinamico, vivo e flessibile al centro del quale si colloca lo studente con la sua personalità e il suo stile di apprendimento

Descrizione del progetto

La vecchia  biblioteca

La biblioteca, posta al primo piano dell’istituto Paciolo d’Annunzio in un luogo periferico rispetto agli spazi condivisi e frequentati da studenti e insegnanti, veniva utilizzata in maniera assai limitata ed è divenuta, nel corso degli anni una sorta di rimessa polverosa di vecchie scrivanie e materiale scolastico dismesso.

La bibliotech: il progetto

Spronati dall’impulso all’innovazione previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale, considerata anche l’indifferenza degli alunni nel confronti di un luogo avvertito come stantio ed estraneo, i docenti hanno sentito il dovere di rendere nuovamente vitale questo luogo adeguandolo ai nuovi modi di ripensare gli spazi educativi.

L’occasione di avviare un processo di totale rinnovamento e valorizzazione degli spazi educativi, si è presentata attraverso l’accesso a fondi messi a disposizione della fondazione Cariparma per una rete di scuole.

Tale finanziamento consente all’Istituto di procedere ad una parziale riqualificazione dell’ambiente ( smaltimento del vecchio, verniciatura, kit attività informali,  angolo lettura), ma non di realizzare pienamente il progetto  che si propone  i seguenti obiettivi:

fare della bibliotech il luogo per l’apprendimento cooperativo

suddividere lo spazio in microambienti, tutti di pari dignità, in cui si possano svolgere più attività contemporaneamente ( relax, studio individuale, cooperative learning, ricerca in uno spazio reale e virtuale, micro conferenze/debate)

accedere a titoli e materiale librario in versione sia cartacea che digitale

ascoltare brani musicali, vedere filmati

organizzare momenti di formazione e auto-formazione per gli studenti ma anche per i docenti delle scuole facenti parte della rete anche in modalità blended, coerentemente con il piano formazione docenti previsto dalla riforma della Buona scuola

Paola Dogni

Prof.ssa e referente del progetto Bibliotech

Marilisa Antifora

Prof.ssa e collaboratrice del progetto Bibliotech

Barbara Corradi

Prof.ssa e collaboratrice del progetto Bibliotech

Budget

Costo Voce
3168 € Kit attività gruppo
1976 € Isole apprendimento
2876 € Dispositivi mobili (tablet e notebook)
996 € Armadietto Notebox per 16 postazioni
398 € Kit Exchimp realtà virtuale
951 € Kit postazione insegnante
1035 € Servizio School Raising 10%
Update
Commenti
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Finanziatori ( 30 )

PATRIZIA DOGNI

Anonimo

Pasquale Lonetti

Claudio Testa

Marilisa Antifora

Paola Dogni

Rita Marchignoli

Barbara Corradi

Anonimo

Anonimo

Laura Pessola

Anna Maria Toscani

Tomas Coronil Jimenez

maurizio pedretti

Piera Manfredi

domenico girasole

Marco Calamini

Franca Desolda

Allways Logistics System S.R.L

Margherita Ghizzoni

Zaira FINOCCHIARO

Studenti della classe 3^C RIM

Franco Cavallini

Barbara Marani

Studenti della classe 2^ B AFM

Lara Maini

Insegnanti di lettere Paciolo-D'Annunzio

Angela Sidoli e G.Paolo Chittolini

Cecilia Nevi

luciana antifora