Arrediamo-ci

Miglioriamo e riqualifichiamo insieme gli spazi comuni della nostra scuola

Scuola : I.C. STATALE B. PASQUINI - Margine Coperta-traversagna
Progettista :

Puoi supportare questa campagna con PayPal, Carta di Credito, PostePay (VISA) o Bonifico.

Il Perchè del progetto

Gli attuali spazi dell’Istituto, compresa la Biblioteca così come le aule polivalenti, sono inadeguate alle esigenze degli studenti e degli insegnanti in qualità di spazio e agibilità, visto anche l’emergenza sanitaria che il Paese sta affrontando.

Mancano isole di studio e spazi accoglienti e luminosi dove poter svolgere in maniera armonica e sicura attività didattiche inclusive in base alle esigenze degli studenti. Gli spazi rimodulati diventeranno un ambiente di apprendimento e di sperimentazione didattica, uno spazio di creatività, riflessione e bellezza che ragazzi e docenti potranno percepire come familiare.

Descrizione del progetto

Il Progetto ha come obiettivo quello di creare le condizioni adeguate allo studio, alla lettura e alla ricerca sia durante le ore scolastiche antimeridiane che pomeridiane, oltre ad educare all’uso degli strumenti informatici.

Ci piace pensare ad una specie di quello che vogliamo chiamare “estensione scolastica”.

Il progetto prevede infatti l’equipaggiamento essenziale per trasformare gli spazi in un centro destinato agli studi e al supporto scolastico, ove lo studente possa svolgere i suoi compiti, leggere, guardare film, chiedere chiarimenti ai tutors, scambiare idee con i compagni, oltre a partecipare a lezioni di informatica, robotica. Gli studenti saranno i veri protagonisti del progetto, direttamente coinvolti nella sua realizzazione:

fase di progettazione

realizzazione di arredi

ideazione del logo (della biblioteca scolastica e della scuola)

documentazione fotografica

Ogni fase si svolgerà sotto la supervisione degli insegnanti

Crediamo che grazie ad un ambiente dedicato allo svolgimento dei compiti, alla disponibilità di materiale di consultazione e ricerca e ad un corso di informatica, sarà possibile incrementare nei ragazzi il desiderio di continuare gli studi, e di poterlo fare con qualità ed entusiasmo. La riuscita del nostro progetto educativo parte prima di tutto dalla creazione di ambienti adeguati al modello di apprendimento.

La nostra necessità è quella di disporre di spazi integrati al contesto classe in cui i microambienti dedicati alle attività diversificate hanno tutti la stessa dignità e presentano caratteri di abitabilità e flessibilità, funzionalità, comfort e benessere. Tutto adattato alle esigenze didattiche e organizzative di una scuola che deve essere in continuo mutamento.

Il progetto prevede dunque la realizzazione di isole di studio lungo gli ampi corridoi, dove luminose e calde lampade favoriranno la lettura e lo svolgimento dei compiti.

Nello specifico, creeremo:

Isole studio laboratoriali
Lo studente potrà muoversi in autonomia attivando processi di artefatti. L’ambiente permetterà la ricreazione di contesti di esperienza e analisi. Questo spazio sarà pensato come “atelier” (luoghi attrezzati ma non dedicati a un’unica disciplina, molto duttili per i differenti usi possibili, dalle attività artistiche, a quelle musicali) o come laboratori (con attrezzature specifiche, non sempre facilmente spostabili) anche specialistici (matematica e tecnologia)

Isole informali e di relax
L’isola permetterà lo scambio di informazioni in modo non strutturato, le relazioni siano informali, gli studenti potranno studiare da soli o in piccoli gruppi, approfondire alcuni argomenti con un insegnante, ripassare, rilassarsi. In questi spazi gli insegnanti svolgeranno attività di recupero o approfondimento con uno o alcuni studenti. I genitori e gli esterni, nelle occasioni previste, potranno usarli come luoghi di seduta o conversazione.

Ampliamento della biblioteca scolastica
La biblioteca sarà il fulcro da cui partiranno i vari laboratori e le idee, crescerà insieme alle isole di studio arricchendole e dotandole di materiale di consultazione, testi di lettura adatti ai nostri alunni e un catalogo sempre più ricco consultabile anche online.

Obiettivi:

– accrescere negli studenti il senso di appartenenza all’istituto perché l’ambiente scolastico si trasformerebbe in uno spazio comune di cui prendersi cura.

-promuovere le competenze di cittadinanza(progettare, collaborare e partecipare, risolvere i problemi…).

-favorire l’inclusione: per studenti con Bisogno Educativi Speciali e alunni stranieri neo arrivati che potranno essere coinvolti nella realizzazione del progetto.

-promuovere il dialogo tra culture diverse: abbiamo infatti intenzione di realizzare una sezione interculturale per valorizzare le lingue e le culture presenti nel nostro territorio.

-creare luoghi di approfondimento, lavoro informale, relax, punti di accesso alla documentazione e gioco, ma anche la naturale estensione delle aule.

-aumentare gli spazi connettivi offrendo agli studenti la possibilità di essere arrangiati a spazio relazionale. In questo contesto atri, corridoi e vie di transito in generale assumono la connotazione di luoghi comuni disponibili.

-incentivare lo spirito di gruppo, vero e proprio incentivo al successo scolastico

-migliorare abilità cognitive, metacognitive e sociali

Budget

CostoVoce
4600 €arredi (scaffali, tavoli, sedute, mensole, ...)
2200 €patrimonio librario (acquisto libri nuovi)
330 €lampadari e lampade
300 €cartucce stampanti
1000 €gestione crowfunding (costi di gestione, ricompense, spedizoni...)
843 €Servizio School Raising ( 10%)