Il Social Innovation Tour come conclusione di 2 anni di Alternanza Scuola-Lavoro: la V I racconta il suo viaggio a Praga

Noi ne abbiamo già parlato qui e qui dell’alternativa esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro delle classi V del Liceo Archimede di Acireale (CT). Questa volta, invece, vogliamo farvelo raccontare dai protagonisti stessi.

Di seguito, il resoconto dell’esperienza a Praga, scritto dai ragazzi e ragazze della V I.

Buona lettura 🙂

**

Il nostro progetto di Alternanza Scuola-Lavoro si è svolto tra il 14 e il 19 febbraio a Praga. Il progetto è stato preso in cura da School Raising, grazie al quale prima della partenza abbiamo organizzato un’attività di crowdfunding per abbattere i costi del viaggio (che, purtroppo, non è andata benissimo!)

L’esperienza del viaggio, invece, è stata bellissima e si è composta prevalentemente di due momenti. Ci teniamo a ringraziare l’Impact Hub di Praga per averci ospitato durante tutta la nostra permanenza.

1_Conoscere e incontrare le realtà locali: un’occasione unica e ricca di stimoli

Durante i primi due giorni abbiamo avuto la possibilità di conoscere e entrare in relazione con alcune delle realtà innovative locali. Abbiamo partecipato a molti incontri di approfondimento (ovviamente in inglese, cosa che ci ha permesso di mettere in pratica la lingua) su varie startup e temi, nello specifico:

  • la storia dell’Impact Hub: quando è nato e perché, quali realtà ospita, quali sono i progetti futuri;
  • come alcune Start-up del luogo abbiano utilizzato l’Impact Hub per la propria realizzazione e immissione nel mondo del lavoro;

Abbiamo inoltre visitato il  K10, uno degli ultimi spazi di coworking nato in città, e il Paralelni Polis, altro famoso coworking space di Praga che si dispone di un bar che accetta come metodo di pagamento solo criptomonete come i Bitcoin. È stata l’occasione per conoscere come le criptomonete si stiano sviluppando e quali riscontri potranno avere nel futuro.

2_Risolvere una sfida sociale (proposta, nientepopodimenoche da Google)

I restanti giorni sono stati dedicati alla parte laboratoriale. La sede locale di Google (!) ci ha affidato un incarico molto interessante: il loro obiettivo è quello di valorizzare giovani talenti e nuove idee.  Perciò ci hanno chiesto di sviluppare una proposta di idea imprenditoriale, da proporre sul mercato. Sotto la guida di Michele e Alice di School Raising, siamo stati divisi in gruppi misti di 6 alunni ciascuno e abbiamo iniziato a lavorare!

Il primo test è stata una famosa challenge, per creare la giusta competzione tra i gruppi: ogni gruppo doveva realizzare la torre più alta servendosi di spaghetti, corda, scotch e un marshmallow all’apice.

Successivamente, abbiamo iniziato il brainstorming, una tecnica molto utilizzata in tutti i campi, utile per poter capire a fondo la vera natura di un problema da cui poi è possibile ricavare un’idea. Infine, utilizzando la tecnica dello storytelling, a ogni gruppo è stato chiesto di creare una storia, che raccontasse il servizio ipotizzato. Ogni storia è stata poi presentata pubblicamente e sottoposta al giudizio dei tutor.

Lo ammettiamo, all’inizio eravamo scettici, però ci siamo dovuti ricredere: è stata una bella esperienza formativa sotto molti aspetti. Abbiamo testato le nostre competenze linguistiche, abbiamo avuto l’occasione di conoscere e confrontarci con la gente del posto, abbiamo avuto la fortuna di lavorare con i tutor (Michele e Alice) competenti e bravi nel gestirci, per poter trarre da noi il massimo dell’inventiva.

Anche se avevamo già avuto modo di lavorare su temi simili durante i due anni di Alternanza Scuola -Lavoro,

questa esperienza ci ha arricchito e ci ha permesso di assimilare competenze che nella normale attività scolastica non possono essere acquisite.

Un ulteriore valore aggiunto è stata la città in sé, Praga, che ha fatto da splendida cornice a tutta l’esperienza.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *