Noi studenti scrittori e le storie dei profughi vicentini della Grande Guerra

Storia

Profughi della Grande Guerra: una storia dimenticata o volutamente nascosta perchè scomoda?

Scuola : I.T.T. "G. Chilesotti" - Thiene
Progettista :

Puoi supportare questa campagna con PayPal, Carta di Credito, PostePay (VISA) o Bonifico.

Il Perchè del progetto

La nostra classe 4°E indirizzo “Trasporti e Logistica” dell’ I.T.T.”G.Chilesotti “di Thiene (VI) ha realizzato un approfondimento relativo al grande esodo dei profughi verificatosi nell’Altopiano di Asiago e nella fascia pedemontana a seguito della spedizione punitiva (Strafexpedition) organizzata dall’impero austro-ungarico.
Non è stato un esodo di poco conto, anche se la storiografia attuale dà poca voce a questo evento della nostra storia, dato che non solo ha coinvolto oltre 100.000 persone provenienti da 24 comuni del vicentino ma ha segnato la fine definitiva di una lingua, parlata da secoli nella comunità montana, ossia il cimbro, e di una civiltà ad essa strettamente connessa.
Gli studenti, tenendo conto del proprio indirizzo di studi, hanno avviato un’intensa attività di storia laboratoriale che li ha portati a partecipare attivamente al recupero di testimonianze storiche da parte dei pochi profughi ancora viventi, nonchè ad una minuziosa ricerca archivistica a livello comunale e parrocchiale sia nei comuni di origine dei profughi, sia nei comuni di accoglienza. Il tutto supportato da una ricerca di fonti storiche, a livello locale e non, piuttosto interessanti.
L’analisi e l’approfondimento si sono sviluppati avendo come punto di focalizzazione l’organizzazione logistica, effettuata sia dai rappresentanti dello Stato Italiano, sia dalla Curia, particolarmente attiva e sensibile verso tale problematica. Via via, relative al grande esodo sono state ricercate ed analizzate le strutture logistiche di comunicazione e da ultimo la logistica di accoglienza. Non manca la voce degli intellettuali italiani che hanno prestato attenzione a questo evento storico, purtroppo dimenticato o accantonato dai più.
La nostra classe vorrebbe proporre il progetto e chiedere un contributo economico al fine di realizzare una pubblicazione che dia voce a tale argomento il quale dimostra un’attenzione verso la storia territoriale del Veneto.

Descrizione del progetto

La nostra classe 4°E indirizzo “Trasporti e Logistica” dell’ I.T.T.”G.Chilesotti “di Thiene (VI) ha realizzato un approfondimento relativo al grande esodo dei profughi verificatosi nell’Altopiano di Asiago e nella fascia pedemontana a seguito della spedizione punitiva (Strafexpedition) organizzata dall’impero austro-ungarico.

Non è stato un esodo di poco conto, anche se la storiografia attuale dà poca voce a questo evento, dato che non solo ha coinvolto oltre 100.000 persone provenienti da 24 comuni del vicentino ma ha segnato la fine definitiva di una lingua, parlata da secoli nella comunità montana, ossia il cimbro, e di una civiltà ad essa strettamente connessa.

Gli studenti, tenendo conto del proprio indirizzo di studi, hanno avviato un’intensa attività di storia laboratoriale che li ha portati a partecipare attivamente al recupero di testimonianze storiche da parte dei pochi profughi ancora viventi, nonché a una minuziosa ricerca archivistica a livello comunale e parrocchiale sia nei comuni di origine dei profughi, sia nei comuni di accoglienza. Il tutto supportato da una ricerca di fonti storiche, a livello locale e non, piuttosto interessanti.

L’analisi e l’approfondimento si sono sviluppati avendo come punto di focalizzazione l’organizzazione logistica, effettuata sia dai rappresentanti dello Stato Italiano, sia dalla Curia, particolarmente attiva e sensibile verso tale problematica. Via via, relative al grande esodo sono state ricercate ed analizzate le strutture logistiche di comunicazione e da ultimo la logistica di accoglienza.

Non manca la voce degli intellettuali italiani che hanno prestato attenzione a questo evento storico, purtroppo dimenticato o accantonato dai più.

La nostra classe vorrebbe proporre il progetto e chiedere un contributo economico al fine di realizzare una pubblicazione che dia voce a tale argomento il quale dimostra un’attenzione verso la storia territoriale del Veneto.

copertina

La realizzazione del testo storico ha coinvolto la classe 4°E dell’indirizzo “Trasporti e Logistica” dell’Istituto “G.Chilesotti” in quanto gli studenti hanno raccolto i documenti più importanti e poi realizzato il testo corredato da grafici, alcune foto inedite e da un originale copertina.

Per la diffusione del testo verranno organizzate delle serate nelle zone interessate dalla Grande Guerra aperte al pubblico con una presentazione multimediale, la lettura del testo e un dibattito conclusivo.

I nostri eventi

Il libro sarà presento ufficialmente il 23 maggio sera al Teatro comunale “Fonato” di Thiene (VI) con il patrocinio del Comune e in quell’occasione potremmo eventualmente consegnare a mano le copie del libro.

Altre serate di presentazione saranno organizzate nei comuni dell’Altopiano di Asiago e in alcuni comuni della pedemontana. Durante queste serate, oltre a distribuire le 500 copie del libro, verrà richiesto un piccolo contributo spese e ciò che se ne ricaverà verrà reinvestito per l’acquisto di materiale didattico (software, nuovi PC,ecc.) per la scuola.

Budget

Costo Voce
1700 € Stampa della pubblicazione di 500 copie del libro
170 € Servizio School Raising
Update
Commenti
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Finanziatori ( 18 )

Guglielmo Apolloni

Lauri

Mamma di Bedin Manfredi 1^E

Arianna Z.

Fam. G.

Roberto Carraro

Fam. S

Tommaso Loreto

Ronzani Giuliano

Alfonso Gambardella

Bruno Pezzin

Mara Boscardin

Roberto Genero

Associazione-Nazionale Del Fante

Anonimo

Giannini Romolo & Cunico Alessandra

Chiara Fornaro

alpini di Marostica